cropped-logo.png

cruscotto infortuni, aggiornamento


Cosa cambia con il cruscotto infortuni

A seguito dell’abolizione del registro infortuni (che deve comunque essere conservato dal datore di lavoro per almeno 4 anni dal 23 dicembre 2015), INAIL fornisce indicazioni sulla consultazione e sull’utilizzo del “cruscotto infortuni” .

per approfondimenti

https://www.inail.it/cs/internet/comunicazione/avvisi-e-scadenze/avviso_cruscotto_infortuni.html

Fonte: INAIL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *