cropped-logo.png
Cosa cambia con il cruscotto infortuni A seguito dell’abolizione del registro infortuni (che deve comunque essere conservato dal datore di lavoro per almeno 4 anni dal 23 dicembre 2015), INAIL fornisce indicazioni sulla consultazione e sull’utilizzo del “cruscotto infortuni” . per approfondimenti https://www.inail.it/cs/internet/comunicazione/avvisi-e-scadenze/avviso_cruscotto_infortuni.html Fonte: INAIL

cruscotto infortuni, aggiornamento


differenze di genere
Per capire le finalità del Decreto interministeriale del 13 ottobre 2015 in materia di incentivi ad alcuni settori e professioni, occorre richiamare il Regolamento UE n. 651/2014 della Commissione del 17 giugno 2014 che prevede alcune categorie di aiuti a favore di lavoratori cosiddetti svantaggiati per il fatto di essere […]

I livelli di disparità uomo-donna nei settori produttivi e nelle ...